stemma comune

COMUNE DI ROCCABASCERANAstemma comune

PROVINCIA DI AVELLINO

 PIAZZA M. IMBRIANI, 109

Tel. 0825 993028 - 0825 993027 - Fax 0825 993310

P.I. 80009710643

Pec: segreteria.roccabascerana@asmepec.it

E-mail: comuneroccabascerana@libero.it


Comune di Roccabascerana » ANAGRAFICI » RESIDENZA IN TEMPO REALE

RESIDENZA IN TEMPO REALE

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

 

(ai sensi del D.L. 09/02/2012, n. 5, convertito in legge il 04/04/2012, n. 35 – “Cambio di residenza in tempo reale”)

 

Modalità di presentazione

 

Il modulo per la dichiarazione di residenza in tempo reale (vedi sotto) deve essere compilato, sottoscritto e presentato presso l’ufficio anagrafico del comune ove il richiedente intende fissare la propria residenza, oppure inviato agli indirizzi pubblicati sul sito istituzionale del comune per raccomandata, per fax o per via telematica.

 

Quest’ultima possibilità (la telematica) è consentita ad una delle seguenti condizioni:

 

  •  che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  •  che l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione (opzione attualmente non attuabile da questo Ente);
  •  che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente.
  • che la copia della dichiarazione recante la firma autografa del richiedente sia acquisita mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice.

 

Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento d’identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.

 

Il cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve allegare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti.

Il cittadino di Stato non appartenente all’unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell’allegato A) (vedi sotto).

Il cittadino di Stato appartenente all’Unione Europea deve allegare la documentazione Indicata nell’ allegato B) (vedi sotto).

Il richiedente deve compilare il modulo per sé e per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela.

*********

Documentazione necessaria da presentare per attestare la legittima occupazione di immobile
L’art. 5 del decreto legge n. 47 del 28 marzo 2014, convertito in legge n. 80 del 23 maggio 2014, prevede che:
"Chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge."
In applicazione di tale norma di legge, la circolare del Ministero dell’Interno n. 14 del 6 agosto 2014 ha adeguato l'apposito modulo Allegato 1 - Dichiarazione di residenza, chiarendo che la dichiarazione di cambio di residenza o iscrizione anagrafica deve includere l’acquisizione delle informazioni relative al titolo di occupazione dell’immobile presso il quale l’interessato ha fissato la propria dimora abituale.
L’eventuale domanda di iscrizione anagrafica priva dei dati obbligatori verrà dichiarata dall’ufficiale d’anagrafe irricevibile ai sensi e con le modalità di cui all’art. 2 della legge n. 241/1990.
Il provvedimento di iscrizione in immobili occupati abusivamente senza titolo, adottato dopo il 28 marzo 2014, è nullo per legge.

 

[scarica il modulo]    [scarica allegato A]  [scarica allegato B]

  

Vai alla modulistica predisposta dal Ministero degli Interni

 

_____________________________________

 

 

DICHIARAZIONE DI TRASFERIMENTO DI RESIDENZA ALL’ESTERO (AIRE)

 

Modalità di presentazione e avvertenze.

 

Il modulo di dichiarazione di trasferimento di residenza all’estero deve essere compilato, sottoscritto e presentato all’ufficio anagrafico del comune ove il richiedente risiede, ovvero inviato agli indirizzi pubblicati sul sito istituzionale del comune per raccomandata, per fax o per via telematica.

 

Quest’ultima possibilità (la telematica) è consentita ad una delle seguenti condizioni:

 

a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;

b) che l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione (opzione attualmente non attuabile da questo Ente;

c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente.

d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del richiedente siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

 

Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento di riconoscimento del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.

 

Il richiedente deve compilare il modulo per sé e per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela.

 

A seguito della presentazione o invio del presente modulo, il richiedente, non cittadino italiano, sarà cancellato dall’anagrafe del comune di residenza per emigrazione all’estero.

 

Il richiedente cittadino italiano, che intende trasferire la residenza all’estero per un periodo superiore a dodici mesi, può dichiarare il trasferimento di residenza all’estero direttamente al Consolato, oppure, prima di espatriare, può rendere tale dichiarazione al Comune italiano di residenza, utilizzando il presente modello. In tal caso, il cittadino ha l’obbligo di recarsi comunque entro 90 giorni dall’arrivo all’estero al Consolato di competenza per rendere la dichiarazione di espatrio. Il Consolato invierà al Comune di provenienza il modello ministeriale per la richiesta di iscrizione all’Aire (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero). La cancellazione dal registro della popolazione residente (APR) e l’iscrizione all’Aire, in tal caso, decorrono dalla data in cui l’interessato ha reso la dichiarazione di espatrio al comune e saranno effettuate entro due giorni dal ricevimento del modello consolare.

Se entro un anno il comune non riceve dal Consolato la richiesta di Iscrizione all’AIRE, sarà avviato il procedimento di cancellazione del richiedente per irreperibilità.

 

Se invece la richiesta di iscrizione all’AIRE viene presentata direttamente al Consolato, come consentito dalla vigente normativa, questa comporterà l’automatica cancellazione dal registro della popolazione residente. La cancellazione dall’APR e l’iscrizione AIRE saranno effettuate dal Comune entro due giorni dal ricevimento del modello consolare (Cons0l) e con decorrenza dalla data del ricevimento del modello stesso.

 

 [scarica il modulo - Dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero

 

Vai alla modulistica predisposta dal Ministero degli Interni

 


Indirizzi cui spedire le dichiarazioni:

 

 

Raccomandata:

Ufficio Anagrafe -  PIAZZA M. IMBRIANI - 83016 ROCCABASCERANA (AV)

 

 

Fax:

0825/993310

 

 

E-mail PEC:

anagrafe.roccabascerana@asmepec.it

 


AVVERTENZE

 

Effetti della nuova normativa

Come stabilisce la nuova normativa, gli effetti giuridici della variazione di residenza decorrono dalla data di presentazione della dichiarazione. Entro i due giorni lavorativi successivi il richiedente viene iscritto in anagrafe e può ottenere il certificato di residenza e lo stato di famiglia, limitatamente alle informazioni documentate.

 

Nel caso di iscrizione anagrafica con provenienza da altro Comune, entro i successivi due giorni lavorativi il Comune di provenienza deve provvedere alla cancellazione ed entro 5 giorni al completamento dei dati forniti dal dichiarante. Da quel momento potranno essere rilasciate tutte le normali certificazioni destinate ai soggetti privati.

 

Il Comune che riceve la dichiarazione anagrafica procede, entro 45 giorni dalla presentazione, all’accertamento dei requisiti ai quali è subordinata l’iscrizione anagrafica (in primo luogo: l’ef­fettiva dimora abituale). Trascorso tale termine senza che siano pervenute al cittadino comunicazioni negative, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto (silenzio-assenso, art. 20 legge 241/1990).

 

In caso di accertamento negativo, o di accertata mancanza dei requisiti, il procedimento verrà annullato, l’interessato sarà cancellato dall’anagrafe con effetto retroattivo e sarà denunciato alle competenti autorità, per le responsabilità penali derivanti da dichiarazioni mendaci, a norma degli articoli 75 e 76 del DPR 445/2000. 

FOTOGALLERY

panorama

Albo Pretorion Online

  Albo pretorio on Line

CAMBIO RESIDENZA

cambio di residenza

Atti Matrimoniali

Pubblicazioni Matrimonio

CAMBIO NOME E COGNOME

CAMBIO NOME E COGNOME

Servizi al Cittadino

Servizi on Line

Operaz. Trasparenza

Operazione Trasparenza

Privacy e Note Legali

Uomini Illustri

 

uomini illustri

 

 

 

Raccolta Differenziata

clicca qui per vedere come,dove e quando..Io riciclo ... e tu...

RSS di - ANSA.it

Notizie non disponibili


 COMUNE DI ROCCABASCERANA

PROVINCIA DI AVELLINO
 PIAZZA M. IMBRIANI, 109
Tel. 0825 993028 - 0825 993027 - Fax 0825 993310
P.I. 80009710643

 Pec: segreteria.roccabascerana@asmepec.it

 E-mail: comuneroccabascerana@libero.it

 

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 1.052 secondi
Powered by Asmenet Campania